Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramica

Sorrento veduta panoramicaSorrento veduta panoramicaSorrento veduta panoramica

Richiesta

Dove Siamo

L'appartamento si trova in via  dell'Accademia 36, come si diceva è sito in zona pedonale a due passi dai luoghi che hanno fatto di Sorrento una località famosa in tutto il mondo. Il chiostro di San Francesco, la cattedrale, il Sedil Dominova, le Antiche Mura fortificate etc.. infatti sono raggiungibili a piedi senza l'ausilio di mezzi pubblici o automobile. Per Capri e per Ischia invece basta scendere al porto che dista poco più di 400 metri dall'appartamento, invece per Pompei, Ercolano, Il Vesuvio, Paestum basta raggiungere la ferroria Circumvesuviana che dista dall'appartamento all'incirca quanto il porto. Per visitare la costiera amalfitana invece si può usufruire di un servizio bus svolto dalla sita, le cui partenza avvengono dal terminal ferroviario.

In vacanza bisogna dimenticare lo stress delle auto e della città e AngelinaHouse ve lo consente.

Nei limiti del possibile ogni vostra richiesta, informazione turistica può essere richiesta a Luigi, attento e disponibile verso i propri ospiti .


AngelinaHouse


Ravello

Situata alla sommità della valle del Dragone Ravello è un paese-giardino che racchiude scorci incantevoli e panorami indescrivibili. La bellezza di questo luogo attrae da secoli viaggiatori, intellettuali ed artisti di tutte le nazionalità come Boccaccio, Wagner e moltissimi altri.

Ravello, inizialmente residenza dei patrizi romani, conobbe, analogamente ad Amalfi, il suo massimo splendore fra il X ed il XIII secolo grazie all'intenso commercio marittimo ed alla produzione di tessuti (lana e cotone). Il declino giunse sfortunatamente con i normanni di Ruggero II e la loro dominazione, ma sopratutto con l'invasione dei Pisani nel 1337 che tolse a tutta la Costiera l'indipendenza politica ed economica.

I giardini di Ravello, raggiungibili facilmente da Sorrento

Paestum

Paestum

Paestum Antica città della Campania situata presso il litorle tirrenico, a sud di Salerno: fu uno dei centri principali della Magna Grecia.
Le tracce più antiche di insediamento umano nel sito risalgono al Paleolitico; più consistenti sono le testimonianze relative all'età del Bronzo (vedi cultura di Gaudo). Intorno al 600 a.C., coloni greci provenienti da Sibari vi fondarono una città, cui diedero il nome di Posidonia, ed edificarono il grande santuario di Era poco a nord, presso la foce del fiume Sele. Alla fine del V secolo a.C. Paestum fu conquistata dai lucani, sotto i quali visse un periodo di prosperità e raggiunse la massima espansione territoriale; nel 273 a.C. i romani vi stabilirono una propria colonia, cambiando il nome della città con quello attuale. In età imperiale Paestum iniziò una lunga e progressiva decadenza, fino al definitivo abbandono, nell'VIII secolo, a causa dell'impaludamento della zona.


Amalfi

Amalfi sulla costiera sorrentina

Amalfi e la sua costiera si propongono oggi come un luogo di incomparabile bellezza naturale, ricco di storia e tradizioni come di strutture e moderni comfort, dove trascorrere una vacanza rilassante ed al tempo stesso ricca di emozioni.

Le sue origini risalgono al I secolo D.C. quando l'aristocrazia romana fece costruire le prime abitazioni (le famose ville romane) nella zona. Amalfi e la costiera divennero presto un centro rigoglioso e raffinato, sopratutto a causa dell'intenso commercio via mare in tutto il Mediterraneo. Amalfi, difatti, disponeva di un'ingente flotta mercantile e militare, tanto che instituì il primo codice dei naviganti d'occidente (Tabula de Amalpha) e può annoverare fra i suoi marinai più esperti il noto inventore della bussola Flavio Gioia.


Capri

Capri è un'isola di roccia calcarea. La costa, con le sue pareti dolomitiche in molti punti strapiombanti nel mare, è forata da grotte meravigliose ed è circondata da scogli dalle forme fantastiche.
Il Monte Tiberino (m. 334) ad oriente ed il Monte Solaio (m. 589) ad occidente, sono i due massicci principali dell'isola, tra i quali in una sella a cavallo di Marina Grande - lato nord - e Marina Piccola - lato sud -, vi è la cittadina di Capri (m. 138). L'altro centro abitato, Anacapri (m. 286), è situato nell'ampia verdeggiante distesa ad occidente del Monte Solaio.

Capri